Ve la racconto io la quarantena – seconda puntata.

Piccole storielle giornaliere a cura di Gwen.

“A-mici…!!! Che avventure ieri!!! Al mattino, la mamma di Marlene, Maria Luisa Erika, è uscita, ma solo intorno al palazzo… aveva assolutamente bisogno di sgranchirsi le gambe, non usciva da giorni e giorni, come potevamo dirle di no!?! Ad un certo punto, io, che come vi avevo già raccontato, le aspetto sempre dietro la porta, ho pensato di organizzarmi, indossando la fatidica mascherina 😷😷😷 e, appena aperta la porta, mi sono fiondata verso la porta dei nostri deliziosi vicini… volevo salutare la mia amica Amelie… è tantissimo che non la vedo… così mi sono beccata un piccolo rimprovero dalle mie padroncine – “Devi stare a casa! Non si esce e non si va a trovare nessuno!”- Chissà perché mi sembra di aver già sentito spesso queste parole… un mantra ormai 😹😹😹
Però, bello scherzetto che ho fatto loro, non trovate??? Considerando che ieri era il 1 Aprile… ci stava tutto!!! 🐟🐟🐟
A proposito… la foto che vedete oggi è stata realizzata da Antonio Del Maestro, un amico di Marlene… un asso della fotografia e… dei fotomontaggi!!! Forte eh!?! 📸📸📸
Il nuovo mese, è iniziato con un sole fantastico, ma, ancora una volta, fà davvero freddino…ufffff… ma quando arriva quel bel tepore primaverile… così ci sediamo tutte e tre su uno dei nostri terrazzi a crogiolarci al sole???
La situazione del virus… sta timidamente migliorando, ma ancora non si può festeggiare ragazzi, mi raccomando, non allentate le briglie, altrimenti si vanificano tutti i sacrifici delle persone che stanno chiuse in casa da settimane, e quello dei nostri medici, i veri unici eroi di questo periodo incredibile!!!
A proposito dei nostri sanitari e della situazione negli ospedali… una settimana fa, allo Spallanzani di Roma, c’è stato un tentativo di hackeraggio, così mi ha detto Marlene, che non capivo bene cosa significasse (che termini che usate voi umani)…!!! Pare che qualcuno abbia tentato di entrare nei sistemi operativi dei computer dell’ospedale!!! E la notte scorsa sono stati tagliati dei cavi e danneggiate alcune apparecchiature del laboratorio per test Covid 19, che dovevano essere attivate oggi!!! Ma penso io, con la mia mente di micia… già sono allo stremo tutti i membri del personale… anche questo ora??? Ma come si fa???
A-mici… dopo lo scherzetto giocato alle mie padroncine, mi sto rilassando sulla mia postazione preferita… una morbida sedia, dietro la scrivania, inondata dal sole 🌞🌞🌞 … meglio di così!!!
Ora continuo il mio riposino e vi dò appuntamento ai prossimi giorni per una nuova storiella… Parola di micia… miaooo 🐾🐾

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*