“Vedi sopra” di Alessandro Monti, un libro che va oltre i confini della realtà.

Non si può pensare di leggere quest’opera senza rimanerne stregati dalla forte componente emotiva.

Leggere il libro di Alessandro Monti è un’esperienza emozionante che ti avvolge dal primo istante.

Punto nevralgico di “Vedi sopra (… L’estate della mia vita…)” è l’Agosto 1985 a Pesaro, quando  in un’estate come tante, sei ragazzi si incontrano creando un legame indissolubile. Una storia che dal presente, in cui i ragazzi sono diventati adulti, porta al passato attraversando tutte le fasi della loro vita dopo quell’incontro destinato ad essere il primo di una lunga serie. Ritrovarsi durante l’estate al bagno Lello è ormai diventata una consuetudine irrinunciabile, tutto è partito da lì e anche se Max e Jerry vivono lontano, la loro amicizia non ne ha mai risentito.

L’amore per la musica li ha uniti sin da subito, hanno cominciato a strimpellare gli strumenti in un garage fino a salire su un palco vero. Tutto andava alla grande, Jerry aveva perfino trovato l’amore, Alex, ma all’improvviso tutto cambia senza una ragione. Senza neanche accorgersene Jerry perde Alex a causa di un incidente stradale, la ragazza viene travolta da un’auto e perde la vita. Da quel momento la vita di Jerry diventa un vero e proprio incubo, il passato lo perseguita ogni giorno, non riesce ad andare avanti, per lui l’amore non esiste più se non nei ricordi. Nella vita c’è spazio solo per gli amici che sanno cosa sia veramente accaduto. Nel momento in cui il protagonista decide di voltare pagina e di aprirsi a nuove conoscenze, una presenza venuta dal passato sotto le sembianze di un conoscente, apre nuovi scenari, facendo una proposta sconvolgente: ritornare nel passato per cambiare il futuro.

I ragazzi non credono alle loro orecchie, forse qualcuno vuole prendersi gioco di loro. Dopo lo shock iniziale senza alcun dubbio decidono di tornare indietro per “cercare” di sistemare le cose, sarà stata la scelta giusta?  L’orologio torna indietro e li riporta in quell’estate del 1985 ma nella loro mente non sanno di essere andati indietro, stanno solo vivendo, saranno le loro scelte a cambiare il destino o forse no. L’evolversi della trama assume contorni sempre più intriganti fino ad un epilogo  strappa lacrime.

Non si può pensare di leggere quest’opera senza rimanerne stregati dalla forte componente emotiva, a che punto può arrivare l’amore vero? Questa storia scioglie ogni dubbio sull’esistenza dei veri legami di amicizia, l’amicizia vera esiste solo se dimostrata disinteressatamente e questi ragazzi lo sanno bene. Sono disposti a mettere in gioco qualsiasi loro certezza pur di dare a Jerry quell’occasione che gli era stata negata. Non sempre le cose vanno nel verso giusto e forse il destino non andrebbe sfidato, ma questo libro aiuta a comprendere come la forza dell’amore possa superare i confini della realtà varcando soglie all’apparenza insuperabili.

A cura di Vincenzo De Vellis

 

Titolo: Vedi sopra (…l’estate della mia vita…)

Autore: Alessandro Monti

Genere: Narrativa contemporanea

Casa Editrice: Youcanprint

Pagine: 220

Prezzo: 15,00 €

Codice ISBN: 978-88-316-19-585

 

 

Contatti

https://www.facebook.com/alessandromontiofficial/

 

Link di vendita

https://www.amazon.it/dp/8831619586/ref=cm_sw_r_em_api_i_c_PF7yDbRMMZJCA

 

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*