Virginia Ciaravolo: il VERO senso della vita!

Presidente di una Associazione "Mai più Violenza Infinita", psicoterapeuta, la dottoressa Ciaravolo ci ha raccontato l'importanza di cooperare, di parlare, di aiutare...il suo percorso di vita e di impegno sociale concreto in favore dei più deboli.

Una mattina come tante, di una giornata neanche troppo diversa da molte altre! L’appuntamento è per mezzogiorno in una zona residenziale della capitale…la solita difficoltà “romana” nel trovare parcheggio, mi fa anche ritardare, nonostante fossi giunta in zona con largo anticipo. La cosa mi crea una certa ansia, fastidio……Arrivo all’appuntamento! Ad accogliermi con un gran sorriso rassicurante la dottoressa Virginia Ciaravolo, psicoterapeuta e, vedremo più in la….molto altro. Subito…senso di sollievo, quasi di gioia mista a curiosità per questa donna che coniuga egregiamente il suo ruolo di moglie, madre, professionista, che si batte anche, giorno dopo giorno per i diritti dei più deboli! L’incontro è stato informale e davvero molto piacevole…più ascoltavo Virginia, la osservavo, notavo il suo entusiasmo, la gioia e la vitalità che trasmetteva nel raccontare la sua lunga giornata, più mi rasserenavo e balenava chiaro nella mia mente, che spesso ci arroveliamo, ci abbattiamo, siamo scontenti per cose futili, quasi inutili, superficiali, perdendo il senso delle cose, di ciò che conta sul serio a questo mondo! Parlare, scambiarsi idee, ascoltare, aiutare, essere solidali, portare sollievo a coloro che REALMENTE soffrono ed hanno problematiche importanti! In un paio d’ore questa donna mi ha donato tanto, forse lei non lo immaginerà nemmeno….mi ha fatto vedere chiaramente che tutte queste corse, lo stress qutidiano, le preoccupazioni per banalità tipo “quale vestito mi metto oggi?” “ma piove?” “cosa farò questa sera?” non fanno di noi esseri umani migliori, anzi! “Palo palo”, come mi ha spiegato Virginia, che è la filosofia Africana, “piano piano”…si arriva a tutto! Il dono che mi ha trasmesso Virginia è stato vedere davanti a me una donna serena, realizzata, felice di se, dei suoi cari e di quello che di grande sta facendo per gli altri! Mi ha fatto comprendere quale sia il VERO SENSO DELLA VITA!!! Grazie Virginia!

“Sono una psicocriminologa, psicoterapeuta, laureata anche in Scienze dell’investigazione e sicurezza. Sono Presidente dell’Associazione “Mai più Violenza Infinita” – ci racconta Virginia – che si occupa e preoccupa della violenza in genere, di qualsiasi tipo di reato contro le donne, ed anche di minori, di abusi, di tratta delle straniere. “Mai più Violenza Infinita” ha elaborato in due anni un progetto importantissimo che ha girato tutta l’Italia e varie scuole, facendo poi una comparazione con l’Ambasciata di Francia, ed una scuola di lì, abbiamo constatato che vi sono vari stereotipi in fase adolescenziale. Da questa ricerca è emerso che il cammino da fare è ancora molto lungo, nonostante si parli moltissimo di stalking, femminicidio, e la giurisprudenza abbia messo in campo nuove leggi per la tutela delle donne, il fenomeno è ancora sconosciuto ai più e sussistono pregiudizi legati all’immaginario femminile. “

“Ci parli un po’ di questo recentissimo convegno, svoltosi in Campidoglio lo scorso 2 Ottobre?”

” Sì, praticamente pochi giorni fa! In Campidoglio c’è stato questo convegno volto a dipanare tutti i dubbi rispetto alla fantomatica teoria dei “gender” dove assieme ad esperti importanti abbiamo chiarito alcuni fattori essenziali della questione. La conclusione è che c’è stata una distorsione rispetto ad alcune tematiche, una diffusione di notizie totalmente false e prive di fondamento, anche perchè il DDL buona scuola, non menziona quello che poi certa stampa ed una parte della popolazione raccontano, la buona scuola non insegna ai bambini le scelte da fare in ambito sessuale, ma è e deve essere rivolta a concedere a tutti le medesime possibilità e gli stessi diritti, senza discriminazioni di alcun tipo.”

” Questa onlus come si finanzia?”

” E’ un’associazione no-profit che si autofinanzia. In tutti i progetti che abbiamo realizzato siamo intervenuti ed abbiamo investito in prima persona. Devo anche dire che la fortuna della mia associazione è quella di essersi subito distinta per qualità e serietà professionale, tant’è che i nostri convegni si sono sempre svolti in luoghi istituzionali: Senato della Repubblica, Camera dei deputati, le maggiori Questure di Roma….location prestigiose che ci sono state messe a disposizione senza alcun esborso. Tutto il resto, invece, è a carico dell’Associazione. Un altro grandissimo progetto che è stato portato a termine dall’Associazione è “Le meraviglie degli occhi di un bambino” perchè “Mai più Violenza Infinita” può definirsi un’associazione nazionale ed internazionale. Oltre ad aver collaborato con la Francia, ad Agosto 2015 abbiamo costruito un orfanotrofio a Kijiwetanga in Kenya, dove abbiamo completamente ristrutturato tutto un edificio, regalando ai bambini letti, zanzariere e portato acqua e luce. Abbiamo consentito ai bambini di avere la zona refettorio e costruire ex novo la cucina che avevano in una capanna. Io sono andata di persona a lavorare lì.”

 

” Cosa si prova facendo tanto bene a queste persone?”

” La sensazione che ne deriva è bella, perchè l’aiuto, in un certo senso, diventa contagioso! A Dicembre saremo di nuovo a Kijiwetanga per completare un’ altra parte del progetto. Riteniamo che la cosa più importante sia la prevenzione e l’educazione. Noi costruiremo nell’orfanotrofio di Padre Combo due laboratori, uno che si occuperà di produrre i sandali che sono tipici del Kenya ed una piccola sartoria, di modo che i ragazzi maggiorenni dell’orfanotrofio non dovranno più aspettare la generosità degli Italiani, ma imparare ad autosovvenzionarsi. Inoltre mi preme ricordare che abbiamo Expo Italy come nostro partner che ci ha donato 3.000 euro per portare a compimento questo progetto.”

” Com’è nata l’idea di fondare questa associazione?”

” E’ stato un cammino lungo ed articolato, suggeritomi anche dai miei pazienti! Io, nel mio lavoro, incontro donne in post separazione, uomini che non hanno elaborato il lutto dell’abbandono, molto spesso, le separazioni sono conflittuali, amori non sani, patologici, per cui, l’esperienza che mi deriva da 25 anni di onorata carriera, mi ha permesso di creare un’Associazione che fosse utile, non solo all’interno di un setting terapeutico, ma anche alla popolazione romana.”

” Come riesci a conciliare tutto: famiglia, professione, associazione?”

” Con molta fatica ma tanta gioia, sì!”

 

 

 

 

1 Commento su Virginia Ciaravolo: il VERO senso della vita!

  1. Il vero senso della vita è un dono che si ha dentro di noi e che soltanto la nostra sensibilità, altruismo, intelligenza e grande forza di volontà riescono a portare a galla facendolo diventare il filo conduttore della nostra esistenza. Purtroppo le nostre fragilità, gli eventi quotidiani, lo stress di una vita frenetica,un mondo intorno che sembra impazzito, ci regalano un altalenare fra ciò che sappiamo abbia vero valore e tanto “altro” superfluo che, però, volenti o nolenti ci condizionano la vita. Donare e donarsi e’ bello anche se faticoso…basta avere equilibrio!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*